La geotermia è una fonte di energia naturale che, sfruttando il calore del terreno (energia geotermica), è in grado di produrre energia termica per l’acqua calda sanitaria e per il riscaldamento degli edifici: è una delle fonti energetiche primarie che non dipende direttamente dal sole. L’energia geotermica è generalmente ricondotta all’interno delle Energie Rinnovabili e tra quelle potenzialmente a maggior grado di sostenibilità ambientale.

Optare per un impianto geotermico significa assicurarsi un ambiente domestico caldo d’inverno e fresco d’estate, utilizzando un sistema rispettoso dell’ambiente ed allo stesso tempo economicamente vantaggioso, in grado di racchiudere in un unico impianto tutte le funzioni normalmente eseguite da due differenti apparecchi: condizionatori e caldaie.

Per portare il calore in profondità o in superficie, si utilizzano delle sonde geotermiche in modo da estrarlo e cederlo ad una pompa di calore che dovrà poi distribuirlo all’edificio mediante dei pannelli radianti a pavimento o a parete. Come detto, con l’impianto a pompa di calore geotermico sarà possibile sia riscaldare che raffrescare l’edificio.

L’energia termica accumulata nel sottosuolo è resa disponibile mediante dei vettori fluidi (acqua e/o vapore), naturali o immessi, che fluiscono dal serbatoio geotermico alla superficie o spontaneamente o erogati mediante perforazione meccanica (pozzo geotermico).

In virtù di ciò, l’impianto geotermico si basa su tre elementi indispensabili:

  • Un sistema di captazione del calore: tubature che fungono da scambiatori di calore attraverso lo sfruttamento dell’energia termica del sottosuolo;
  • Una pompa di calore geotermica: per trasferire calore dal terreno o dall’acqua all’ambiente interno;
  • Un sistema di accumulo e distribuzione del calore: indispensabile per immagazzinare il calore e distribuirlo a tutto l’edificio.

I principali vantaggi della geotermia sono i seguenti:

  • È una fonte di energia rinnovabile che non si esaurisce con il suo utilizzo in quanto generata da una fonte naturale di calore;
  • È una fonte di energia pulita, avendo un impatto minimo sull’ecosistema e sull’ambiente;
  • È una fonte di energia gratuita (ad eccezione del consumo elettrico per il funzionamento della pompa di calore) ed indipendente dalle temperature esterne;
  • Risparmio dei costi di esercizio rispetto ad un sistema tradizionale.

È bene sottolineare come gli impianti a pompa di calore geotermica sono adattabili a qualsiasi tipo di edificio, sia residenziale che pubblico.